Il viaggiatore curioso che voglia conoscere la Sardegna nei suoi aspetti più genuini non può mancare di fare tappa nel Mandrolisai.

Un cuore verde nel centro dell’Isola incanterà il visitatore con il suo paesaggio boscoso punteggiato da ricchi vigneti da cui trae il nome il rinomato vino Mandrolisai DOC.

Dolci colline ricche di vegetazione attendono di essere esplorate lungo i sentieri che, un tempo battuti dai pastori in transumanza e dai taglialegna, oggi conducono alla scoperta degli antichi luoghi  della civiltà nuragica di cui si conservano imponenti testimonianze: nuraghes, menhir, domus de Janas narrano di una antica e misteriosa civiltà ancora da scoprire e capire.

I luoghi degli antichi nuragici si legano a doppio filo con la storia più recente in un’affascinante  mescolanza di sacro e profano: siti archeologici, antichi monasteri, piccole chiese di campagna in un affascinante viaggio tra passato e presente attraverso una natura ancora incontaminata.

Il Mandrolisai affascinerà per i suoi contrasti: la dolcezza del suo paesaggio e del suo vino, l’asprezza del suo isolamento, l’austerità pur coloratissima dei suoi costumi e delle sue tradizioni.

La produzione di pane, il vino, la tessitura artigianale, la lavorazione del sughero, del miele, del torrone mantengono ancora vive le antiche  tradizioni che vengono riproposte nelle feste paesane che animano i paesi del Mandrolisai durante l’anno e in particolare in autunno.

Filtra sulla mappa
EVENTI
OUTDOOR
SAPORI E SAPERI
ARTE & CULTURA
RELAX